Guida ai promoter del Fuorisalone {

Non sembra esistere una via di mezzo: o ti assalgono appena uscito dalla metro o ti ignorano quando ti avvicini al vassoio degli stuzzichini. Trovare il promoter perfetto, che sia contemporaneamente disponibile e distaccato quanto basta, sembra un’impresa impossibile. Per questo, almeno per il Fuorisalone, un Tripadvisor Made in Mohole è fondamentale.

GIOVANNI (nome di fantasia) ●○○○○ Dalla prima all’ultima domanda, l’unica sensazione che mi ha comunicato questo giovane e atletico ragazzo è stata una smania ossessiva di vendere il prodotto, senza perdere troppo tempo prezioso. Le risposte monosillabiche alle mie domande mi hanno fatto perdere qualsiasi interesse nei confronti della sua azienda, al punto che ho addirittura rifiutato il campione gratuito (e si stava parlando di alcol).
Dicono di lui: “Se fosse un Beatle, sarebbe Ringo Starr” (Carlo Verdone)

STEFANIA (nome di fantasia) ●●○○○ A un primo impatto, questa banconista mi ha fatto davvero un’ottima impressione: buon portamento, viso disteso, discreta conoscenza dell’inglese e dei dettami fondamentali dell’igiene alimentare. Tuttavia, quando le ho posto alcune domande sul prodotto, si è mostrata molto confusa, cercando di mascherare il fatto di non saper rispondere con un balbettio impercettibile. Un vero peccato.
Dicono di lei: “Ha sicuramente un talento nascosto, ma nascosto benissimo” (Mariano Apicella)

 

PASQUALE (nome di fantasia) ●●●○○ Studente di economia e organizzatore di eventi pubblicitari, Pasquale è la perfetta controparte di Stefania: la sua ferrea conoscenza del prodotto che rappresenta impatta con il suo aspetto da nerd goffo e impacciato. A questo promettente volantinista mancherebbe solo un po’ di sicurezza per raggiungere la perfezione. Come si suol dire: è promettente, ma non si applica.
Dicono di lui: “Mi piace il suo fascino del ragazzo della porta accanto” (Donatella Versace)

 

ALESSANDRO (nome di fantasia) ●●●●○ Se consideriamo spigliatezza, affabilità ed entusiasmo i requisiti fondamentali per questo mestiere, Alessandro, un capellone che pare fuggito da un live dei Sangue Misto, è probabilmente il prototipo del provetto promoter. Pochi suoi colleghi sono riusciti a coinvolgermi così tanto, nei miei sudati cinquantun minuti di carriera come recensore.
Dicono di lui: “Stupefacente!” (Lapo Elkann)

 

 

 

 

 

ELENA (nome di fantasia) ●●●●● Sorridente, disponibile, empatica, spontanea, preparata, eloquente: a voler elencare tutti i pregi di questa ragazza non finiremmo più. Lei e la sua collega si sono dimostrate gentilissime, sia con noi, sia con gli altri visitatori in cerca di informazioni. Un’emergente con ottime capacità, che ci auguriamo con tutto il cuore di vedere presto su un marciapiede con un pacco di volantini sotto al braccio.

Scritto il: 20 March 2018 ;

Autore: admin ;

Categoria: vicino ;

}