11 Aprile 2019

CATEGORIA: Rubriche

OSCARMOHOLE: L’ultima termopila

Interpreti: Nicola Tumminelli, Guglielmo Sforzi, Benny Sona

Cosa succederebbe se il sole si spegnesse e l’unica speranza fosse in mano a tre astronauti ai confini dell’universo?

Lo vediamo ne “L’ultima termopila”, il dramma fantascientifico di Filippo Galimberti interpretato dagli alunni del primo anno di acting.

I personaggi cercano di sopravvivere razionando, senza successo, provviste e termopile. I tentativi falliti di comunicare con l’esterno portano 84 (Nicola Tumminelli) a scatenare la sua rabbia su 51 (Guglielmo Sforzi). 42 (Benny Sona) calma gli animi e propone una soluzione: terraformare per far rinascere il sole, ma solo due di loro potranno portare avanti il progetto.

Un dramma convincente in cui traspare amore, speranza e dolore. Benny Sona, pur avendo una parte rilevante, viene oscurata dalla presenza dei personaggi maschili. La voce sicura di Guglielmo Sforzi trasmette la tensione della piece (abbiamo un premio miglior dizione? Ndr) mentre Nicola Tumminelli entusiasma, nonostante la sua reazione violenta si spenga prima del finale, proprio come la termopila a causa di un imprevisto. Gli attori gestiscono bene l’inconveniente e proseguono nella narrazione senza mostrare difficoltà.

Spasmodico e ipnotico, trasporta in una realtà senza tempo.

Lo dimostra l’interdizione del pubblico di fronte a un finale del tutto inaspettato, in tutti i sensi.

Voto generale: 7 ½

 

Lascia un commento