12 Aprile 2019

CATEGORIA: Rubriche

FED: FUORISALUME, L’APERITIVO A BASE DI PANE, SALAME E DESIGN

FuoriSalone 2019, la proposta della Salumeria del design privilegia i prodotti a chilometro zero.

A due passi da piazzale Loreto, a Milano, c’è un luogo che riporta la memoria ai tempi andati. Tra modernariato e vintage l’arredamento è curato nei minimi dettagli.

L’evento Fuorisalume arriva alla sua quinta edizione alla Salumeria del design, nella settimana del Fuorisalone 2019, una proposta alternativa di aperitivo a chilometro zero con prodotti della tradizione targati salumeria Pasini (sede a Trezzano sul Naviglio, ndr).

Alla Salumeria ci accoglie Luca, che insieme a Giulia gestisce questo locale alternativo che nasce come studio di design, diventa associazione culturale e poi locale serale/notturno. Un connubio ben riuscito tra arte e gastronomia.

“Il Fuorisalume – ci racconta Luca – è un progetto iniziato cinque anni fa. Eravamo soltanto uno studio di designer, e da questo nasce il nome Salumeria del Design. Poi siamo diventati un’associazione culturale, abbiamo iniziato a organizzare eventi sul territorio di Milano, soprattutto per strada, nei mercatini di antiquariato e artigianato collaborando anche con altri designer. In seguito abbiamo incominciato a utilizzare questo spazio anche per fare degli eventi interni, tra cui uno dei primi è stato proprio il Fuorisalume, che abbiamo inaugurato cinque anni fa, sempre durante il Fuorisalone,  con l’obiettivo di rompere gli schemi, proponendo un evento che andasse un po’ al di là rispetto a quello che si vede durante la Design Week”.

Il locale, anche quando era solo uno studio di design, è sempre stato arredato con oggetti di recupero, vintage e modernariato, quindi lo stile è rimasto invariato quando si sono costituiti come associazione culturale e infine come bar.

Ecco che la proposta di Luca e Giulia diventa un momento di ritrovo, per staccare dalla routine milanese e concedersi per un aperitivo a base di salumi locali, formaggi, pane fresco, taralli, olive, tutti prodotti della tradizione italiana. Poca scelta ma di ottima qualità anche perché i salami sono affettati al momento.

“Quest’idea – conclude Luca – ha preso piede sempre più nel corso degli anni ed è stata molto apprezzata fin da subito anche perché ci rivolgiamo sempre ad aziende locali nella scelta dei prodotti. E così ci ritroviamo oggi a distanza di cinque anni con una realtà che è diventata, da due anni, innanzitutto un punto di incontro oltre che un bar serale, frequentato per lo più da clienti abituali”.

Lascia un commento